Febbraio di purificazione

Dopo il sito del deputato PDL Maurizio Paniz, hackerato da Anonymous dopo l’oscuramento di Vajont.info in seguito a una denuncia del deputato stesso, oggi l’operazione “Fuck Politicians February” prosegue con il sito della deputata UDC Paola Binetti.

Ne vedrete delle belle, da oggi e per tutto il mese, si legge nel testo pubblicato sulla home della Binetti.

Un caso che la campagna di Anonymous contro i politici parta proprio oggi? Forse no, febbraio, dal latino februare, significa “purificare” o “rimediare agli errori”.

AGGIORNAMENTO: Secondo Linkiesta però, Anonymous avrebbe smentito di essere autore dell’iniziativa: “Ma fonti interne al movimento di hacker smentiscono: non ne sanno niente e si tratterebbe dell’iniziativa di un cane sciolto che per la prima volta e in modo così clamoroso ha usato il loro nome”.

Animame mucho

Il futuro dell’animazione sarà per soli giganti tipo Pixar?
L’inclusione nelle candidature all’Oscar 2012 di due titoli europei praticamente sconosciuti al grande pubblico come “A Cat in Paris” e “Chico & Rita” sembra dimostrare il contrario (anche se almeno per quest’ultimo, si parla di un budget di oltre 9 milioni di euro). Spazio per la creatività e per lavori di classe ce ne sarà sempre. Si spera.

La copertina di Monti

Massimo Bucchi su Repubblica del 9 febbraio 2012

Il numero di Time con in copertina il presidente del Consiglio italiano, Mario Monti, in tutte le sue edizioni fuorché quella statunitense. Il titolo di copertina dice: “Quest’uomo può salvare l’Europa?”. Sul sito di Time è disponibile un breve estratto dell’intervista di Time a Monti. (Fonte: Il Post)

Solo tre mesi prima di Mario Monti, anche Silvio Berlusconi era stato sulla copertina della versione europea di Time, ma con un titolo piuttosto severo: “L’uomo responsabile dell’economia più pericolosa del mondo”. (Fonte: Il Post)

C’è pure un’ulteriore variante da Isola Virtuale.

The day after the blizzard night

ore 8.15 Blizzard sì ma limitato A tambur battente per tutta la notte il popolo di twitter ha continuato a segnalare l’andamento dlela nevicata in provincia. Il vento che ha spazzato il territorio ha certamente impressionato, ma alla fin fine come commentava @modenaroid poco fa su twitter “Mi pare che per ora la montagna (di chiacchiere) ha partorito il topolino. Spruzzata di neve a Modena”. in città prosegue l’opera di pulitura e salatura. A limidi di soliera segnalati circa 4 centimetri di neve (La Gazza dixit)

Bologna stamattina:

Modena stamattina: