Niranjan

In questo periodo riesco ad esprimermi quasi esclusivamente attraverso le immagini.

In genere non faccio cavolate come questa in post-produzione.
Eccessi che allontanano troppo dalla fotografia virando pesantemente verso la pittura (ma fatta col computer!).
Però, in questo caso, il risultato mi piace.

Il soggetto del ritratto si chiama Nirj.

Questo approfondimento non s’ha da fare

Curiosamente ma non troppo, soprattutto sotto elezioni è sconsigliabile l’approfondimento.
Come noto infatti, l’eccesso di coscienza e conoscenza nuoce gravemente, ancor prima che alla salute, alla democrazia.

Fin dai tempi in cui la servetta di Tracia se la ride di Talete intento a contemplare gli astri e per questo caduto in un pozzo, concentrarsi sulle altezze del pensiero allontana dalle cose terrene e rende inadeguati alla quotidianità della vita, compreso evidentemente quel dettaglio democratico che è l’esercizio del voto.