Il Web 2.0 non solo esiste, cresce pure

Punto Informatico pubblica oggi un’intervista a Emanuele Quintarelli, uno dei “motori” più vivaci di una nuova cultura della rete in Italia.
Tra gli esempi citati da Emanuele per rappresentare il web 2.0 italiano c’è anche Zooppa:
Un esempio molto promettente è Zooppa, azienda italoamericana che fa social advertising permettendo agli utenti di creare sia il concept che gli spot per promuovere aziende e prodotti in modo decisamente fresco ed innovativo. Nel loro caso il risultato sembra essere già arrivato, con una lunga lista di aziende importanti (Rai.tv, Alice, Citroen, Pago etc) che sponsorizzano i contest.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...